Chi sono - Roberta Cuttica

Chi sono

Stay always true to who you are!

Rimani sempre fedele a te stesso!

Fin da bambina mi piaceva scrivere su un quaderno le frasi che mi colpivano e che in qualche modo risuonavano nella mia anima. Erano frasi per me ricche di significato pronunciate dai protagonisti delle fiabe, dei cartoni animati, dei film, insomma dai miei eroi, personaggi immaginari dai grandi valori e guidati da un profondo senso della giustizia. Negli anni dell’adolescenza ho raccolto centinaia e centinaia di frasi, riempiendo un numero imprecisato di quaderni che ancora oggi conservo tra i miei più preziosi tesori.

Di tanto in tanto aprivo a caso i miei quaderni e ogni volta trovavo un messaggio che in quel momento si rivelava ciò di cui avevo bisogno per stare meglio o per prendere la decisione giusta o per chiudere un tema “ad effetto” e lasciare i professori estasiati dalla saggezza dei miei contenuti.

Scherzi a parte, a rileggerli adesso, quei quaderni contengono frasi piuttosto banali, ma all’epoca ebbero un grande impatto sul mio carattere e sul mio modo di vedere il mondo.

A proposito, di decisioni giuste…
Studiavo architettura all’Università quando decisi di frequentare un corso di tecniche mnemoniche che cambiò letteralmente la mia vita. Restai letteralmente folgorata dall’efficacia delle metodologie di apprendimento rapido e sviluppo personale e capii che quella strada per me aveva un cuore, molto più dell’architettura.

Roberta Cuttica

Cominciai così a collaborare con la Super Learning, società proprietaria del celebre marchio Memotec, scoprendo quasi subito che le tecniche sono importanti, ma che è l’atteggiamento mentale delle persone a fare la vera differenza. Decisi di approfondire i miei studi in quel settore per apprendere metodi capaci di tirare fuori il meglio da ogni individuo. Frequentai i più rinomati corsi, seminari e stage negli Stati Uniti e nel Nord Europa con alcuni tra i principali formatori mondiali tra cui il celebre Anthony Robbins.
E i miei quaderni si riempirono di appunti, nuove frasi, nuovi concetti.

Nel 1992, quando la Super Learning si sciolse, con Roberto Re e altri due soci creammo una joint venture chiamata HRD Training Group sotto il cui marchio iniziammo a lavorare. Siamo stati i pionieri della formazione in Italia e quando la gente ci chiedeva di cosa ci occupassimo, strabuzzava gli occhi, non capiva la nostra professione che di fatto ancora non esisteva. I più pensavano che organizzassimo corsi di inglese o di informatica.
Oggi HRD è una delle società leader in Europa nel settore della formazione individuale/aziendale e nello sviluppo delle risorse umane.

Il mio motto è sempre stato

“Un piccolo gruppo di persone impegnate e motivate se vuole può cambiare il mondo!”

e ci credo moltissimo.

Ogni volta che si aprono le porte di uno dei nostri corsi o seminari, vivo la stessa emozione e la stessa certezza, so bene quanto l’esperienza che andranno a vivere sia “illuminante” per i partecipanti.

Sono sempre stata conosciuta come imprenditore, general manager, moglie di Roberto e mamma di Ricky, fino al 2013, anno in cui, grazie a Facebook, ho reso pubblici alcuni miei scritti custoditi gelosamente nei miei diari.

Da alcuni anni ormai le frasi che scrivo non sono più di altri, ma sono “i miei pensieri”, ciò che mi fa vibrare e che mi piace ora raccontare e condividere.

Con grande sorpresa molte persone hanno iniziato a ringraziarmi perché quelle mie parole, nulla di più che sintetiche riflessioni, erano proprio ciò che avrebbero avuto bisogno di ascoltare. Aprivano la mia pagina Facebook e trovavano un messaggio che in quel momento si rivelava prezioso, un’ispirazione, uno spunto, la risposta a una domanda.

Da qui la raccolta dei miei primi pensieri che divenne il libro “MY WAY” e da lì a seguire la sfida letteraria che mi catapultò in una meravigliosa avventura, scrivere il mio primo romanzo.

“L’altra linea della vita” è un’opera letteraria che mi vede coinvolta in prima persona e in cui c’è tutta la mia passione per la scrittura e per la bibliomanzia (un’antica arte che consisteva nell’aprire a caso un testo per trovare risposte utili) e tanto di ciò che ho appreso nei corsi di formazione e nelle mie esperienze di vita.

In questo libro ci sono io, c’è il mio modo d’essere donna, mamma, imprenditrice, manager e scrittrice.

“C’è un modo per tutto. Per fare, per ascoltare, per amare, per dedicarsi alle piccole cose, alle persone, al lavoro. C’è un modo. Il tuo modo. Per questo è importante sceglierlo con cura, sperimentarlo, praticarlo e migliorarlo costantemente. Così, quando la vita ti metterà di fronte alle grandi cose, agli incontri importanti, alle sfide che contano, saprai con certezza che farà la differenza.” RC